martedì 17 maggio 2016

[Flusso di coscienza patriottico] - E' evidente di per sé


E' evidente di per sé che noi italiani siamo un popolo che vive nella terra degli antichi romani ma non siamo gli antichi romani dominatori perché i nostri avi che hanno sollevato l'Europa dalla barbarie non erano romani bensì fiorentini veneziani milanesi napoletani siciliani e mille altre identità e abbiamo cominciato ad essere italiani nel tempo dell'asservimento coltivando l'idea che solo unendoci avremmo conquistato il diritto di esistere e così ci siamo ribellati abbiamo lottato la fortuna ci ha aiutato e abbiamo vinto ma la fortuna ci ha presentato il conto e l'oppressione è tornata questa volta parlava la nostra stessa lingua così abbiamo scelto la guerra abbiamo invaso piccole nazioni poi ci siamo gettati incoscienti nella Grande Guerra e la fortuna è tornata seppure a caro prezzo ma abbiamo dimenticato di essere italiani e ci siamo illusi di essere gli eredi degli antichi romani pagando il duro prezzo del ritorno alla realtà asservendoci di nuovo ma la fortuna ci ha aiutato ancora consentendoci di vivere da ricchi meteci nel grande impero americano però siamo stati previdenti e abbiamo scritto su un pezzo di carta i nostri diritti e i nostri doveri peccato che ci siamo presi i diritti ma abbiamo dimenticato i doveri così ci hanno detto che non eravamo italiani ma europei e ci abbiamo creduto ma gli europei non esistono è evidente di per sé che siamo italiani per capirlo basta l'acronimo TARGET2 allora ci hanno detto che siamo cittadini del mondo ma il mondo è in guerra e noi che siamo italiani vogliamo la pace perché ci piace fare l'amore e lavorare e dobbiamo lottare ancora per il diritto e il dovere di essere italiani perché questa è la cosa che tutto il mondo si aspetta da noi che siamo costruttori di civiltà che si fa lavorando e facendo l'amore non la guerra e se non ci riusciamo ad essere italiani sarà un guaio per tutti.

2 commenti:

  1. Che vino era?


    Scherzo... Uno dei brani più belli che tu abbia mai scritto.

    RispondiElimina