mercoledì 14 marzo 2018

Disgusto (fuoridalleuro.com is for sale)

Link correlato: fuoridalleuro.com

Disgusto sì, ma non per Grillo, Di Maio e compagnia bella, tutti ottimi agenti di potenze straniere. Il disgusto è per chi li ha votati, e ancor più per chi si è candidato. Un po' meno per chi è stato eletto, almeno si è fatto i cazzi suoi. Come quell'altro, nella Lega...
Di Maio ieri: "Con noi l'Italia resterà nell'Unione Europea".
Il M5S l'ha detto chiaramente agli elettori solo dopo le elezioni.
Un paio di anni fa dissero che volevano uscire dall'UE e avevano raccolto le firme per fare il referendum per uscire dall'Euro. Evviva l'honeszdà cha cha cha!






Addendum


Dal sito di orizzonte48: "Quando si insegna ad un ragazzino di primo anno all’università in che cosa consiste la sovranità, la prima cosa che gli si dice è “batter moneta”
Quindi c’è niente popò di meno quel problema lì di mezzo. Una volta si diceva “batti moneta e dichiara le guerre”. Ora pudicamente si dice “batti moneta e poi paga pensioni, stipendi”. Batter moneta come caratteristica dello Stato sovrano continua ad essere la prima cosa che viene in mente. E non a caso…."

Chi l'ha detto? Giuliano Amato, in questo convegno del 21 febbraio 1989.

4 commenti:

  1. Usando il criterio di utilità non distinguerei tra chi è riuscito a farsi i cazzi i suoi e chi ha solo tentato, ma non metterei nemmeno sullo stesso piano chi ha puntato al reddito di cittadinanza e chi ha puntato alla cadrega, soprattutto se quest'ultimo ha espresso tutto il disgusto per il MI5s.

    RispondiElimina
  2. Lucidità d'analisi sempre ammirevole, dal tuo nido sovranista, caro Fiorenzo! Quanto ad Illo (mi pare menzioni lui, en passant...), pensi che nella sua scelta prevalga "the need for the warm ass", o gli concedi una qualche velleità politica in senso alto (non dico pericleo, per carità!...)? Grazie, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella vita arrivano, per tutti, momenti in cui è necessario fare delle scelte morali. Credo che, nella vita di Illo, stia arrivando uno di questi momenti, ma aspettiamo prima di giudicare. Quanto al "need for the warm ass", non credo sia questo il cuore del problema. Il vero ostacolo, per lui, potrebbe materializzarsi nella necessità di dover ammettere "me so' sbajato". La vedo dura, visto il tipo.

      Elimina
  3. La democrazia è una cosa meravigliosa.

    RispondiElimina